The Mau Store

Sito per appassionationati di Anime, Manga, Figure

In che ordine guardare Le Bizzarre Avventure di Jojo?

In che ordine guardare Le Bizzarre Avventure di Jojo di Hirohiko Araki? Con l’uscita su Netflix della quinta stagione anime “Stone Ocean” e la pubblicazione della nona e ultima parte del manga intitolata “The JoJoLands” (2023) l’interesse per questa serie è cresciuto in tutto il mondo.

Se ancora non avete visto la serie anime e volete recuperarla, vi spiego da dove partire. Vi anticipo subito che l’ordine in cui va vista questa saga è quello cronologico, tuttavia ci sono alcuni accorgimenti a cui bisogna prestare attenzione.

È facile infatti sbagliarsi, in quanto la numerazione della serie anime non rispetta la numerazione del manga e vi spiegherò anche il perché. Inoltre le serie sono divise tra varie piattaforme streaming.

In che ordine guardare Le Bizzarre Avventure di Jojo: occhio alla numerazione del manga

La prima uscita del manga di Hirohiko Araki risale addirittura al 1987! Avete capito bene, questa serie è figlia degli anni ‘80 e continua ancora oggi. Tuttavia in Italia è arrivata solo nel 1993 e il suo successo è relativamente recente, grazie alla trasposizione animata di David Production del 2012. Ma andiamo con ordine e vediamo come si struttura il manga, analizzando l’inizio della pubblicazione in Giappone e il corrispettivo italiano.

1) Anno 1987 – Phantom Blood (edizione italiana 1993)

2) Anno 1987 – Battle Tendency (edizione italiana 1994)

3) Anno 1989 – Stardust Crusaders (edizione italiana 1995)

4) Anno 1992 – Diamond Is Unbreakable (edizione italiana 1997)

5) Anno 1995 – Golden Wind alias “Vento Aureo” (edizione italiana 1999)

6) Anno 2000 – Stone Ocean (edizione italiana 2002)

7) Anno 2004 – Steel Ball Run (edizione italiana 2006)

8) Anno 2011 – JoJolion (edizione italiana 2013)

9) Anno 2023 – The JoJoLands (attualmente inedito in Italia ma in fase di traduzione)

Come vedete si tratta di una serie lunghissima che ha accompagnato i fan dagli anni ‘80 fino ai giorni nostri. L’autore ha annunciato che il nono capitolo sarà l’ultimo, ma i fan sperano che non sia così! Ora vi spiego in quale ordine seguire le stagioni della serie anime che, come vi annunciavo all’inizio, non hanno una numerazione uguale al manga.

In che ordine guardare Le Bizzarre Avventure di Jojo: la numerazione della serie anime

La serie animata di Jojo’s Bizarre Adventure purtroppo è sfasata, perché i primi due capitoli del manga sono stati trasposti in un’unica serie anime. Come mai questa scelta? Forse perché i primi due archi narrativi sono pensati come una presentazione dei personaggi, della trama, del background storico. Lo stesso Hirohiko Araki ha affermato che il suo personaggio di punta era Jotaro, protagonista del terzo arco narrativo del manga “Stardust Crusaders”. Quindi le prime due stagioni erano pensate come una preparazione alla vicenda di Jotaro e dei suoi compagni.

Sta di fatto che questa scelta causa spesso confusione in chi non è avvezzo alla serie e vuole approcciarsi per la prima volta ad essa. Bisogna appunto fare attenzione perché ad esempio la stessa serie Stardust Crusaders è la terza del manga ma è la seconda della serie anime. Stessa cosa per le successive.

Analizziamo ora una ad una le trasposizioni animate di “Le bizzarre avventure di Jojo” e cerchiamo di capire dove potete vederle.

Dove vedere la serie anime “Le Bizzarre Avventure di Jojo”

1. Le bizzarre avventure di JoJo – Prima Stagione (2012)

Come anticipato, questa prima stagione copre i capitoli delle due serie manga iniziali, ovvero Phantom Blood e Battle Tendency. In totale sono 26 episodi, che si possono guardare con sottotitoli su Netflix, Crunchyroll e VVVVID.

Qui incontriamo i primi due esponenti della famiglia dei Joestar, Jonathan e Joseph.

La vicenda di Jonathan è ambientata nell’Inghilterra dell’età vittoriana di fine Ottocento. Il suo principale nemico, Dio Brando, accompagnerà gli spettatori anche in altre parti della serie. Questo villain è un semplice umano ma, grazie ad una maschera azteca dai poteri magici, si trasforma in un vampiro.

A partire dall’episodio 10 incontriamo il nipote di Jonathan, Joseph Joestar. È il 1938, agli albori della Seconda Guerra Mondiale. Qui non compare Dio Brando; Joseph se la deve vedere con gli Uomini del Pilastro, spiriti millenari che rinascono da pilastri di pietra dell’epoca azteca.

2. Stardust Crusaders (2014)

A partire da questa serie assistiamo allo sfasamento della numerazione di anime e manga. Nel manga questa è la terza parte mentre nell’anime è la seconda stagione. In 48 episodi, è disponibile con sottotitoli su Netflix e Crunchyroll.

Stavolta siamo nel 1988: Dio Brando è tornato in vita e il giovane studente Jotaro Kujo, assieme al nonno Joseph Joestar e ad altri personaggi, intraprende un viaggio fino in Egitto per trovarlo ed eliminarlo definitivamente. In questa stagione compaiono per la prima volta gli “stand”, emanazioni spirituali dei personaggi con fattezze umane o semiumane che combattono al posto dei portatori.

Qui vi faccio una piccola precisazione. È probabile che vi imbattiate in una serie OAV in 13 episodi di Stardust Crusaders, in lingua italiana, a cura di Yamato Video. Gli OAV uscirono in due tranche, nel 1993 e nel 2003 e presentano uno stile molto diverso rispetto alla serie di David Production. Questi OAV li potete trovare su YouTube.

3. Diamond Is Unbreakable (2016)

I 39 episodi di Diamon is Ubreakable li trovate sottotitolati su Netflix, Crunchyroll e VVVVID. L’anno di ambientazione il 1999 nella città giapponese di Morio-cho. Protagonista è Josuke Higashikata, figlio di Joseph Joestar avuto fuori dal matrimonio durante una scappatella.

Questa volta non c’è Dio Brando ma c’è comunque il suo zampino: nella città circolano infatti delle misteriose frecce costruite con un materiale extraterrestre e in grado di attivare gli stand negli individui predisposti. Jotaro Kujo e Joseph Joestar giungono nella cittadina per aiutare Josuke a risolvere il problema…

4. Golden Wind alias “Vento Aureo” (2018)

Golden Wind è la quarta serie anime, adattamento della quinta parte del manga. I 39 episodi (a volte sono 42 in quanto sono presenti episodi riassuntivi) sono disponibili sottotitolati su Crunchyroll e VVVVID. Dal primo di ottobre del 2023 è disponibile anche su Netflix. Il protagonista è Haruno Shiobana, soprannominato Giorno Giovanna, figlio di Dio Brando e di una donna umana.

L’ambientazione è Napoli nel 2001. Il protagonista e la sua banda se la devono vedere con una serie di malavitosi, intenzionati a mantenere il controllo sulla città.

5. Stone Ocean (2021)

Stone Ocean è l’ultima serie adattata. Si tratta di un’esclusiva di Netflix ed è disponibile anche con il doppiaggio italiano. La figlia di Jotaro, Jolyne, è la protagonista di questo arco narrativo, ambientato negli Stati Uniti.

In conclusione, potete attualmente guardare cinque serie animate di “Le bizzarre avventure di Jojo”, che costituiscono l’adattamento delle prime sei parti del manga.

Non abbiamo notizie di un adattamento anche per gli archi narrativi 7, 8 e 9 del manga, rispettivamente “Steel Ball Run”, “JoJolion” e “The JoJoLands” (quest’ultimo, come dicevo sopra, è attualmente in fase di pubblicazione). Ma confidiamo che David Production continui con la sua attività e le faccia presto!

Torna in alto