The Mau Store

Sito per appassionationati di Anime, Manga, Figure

La spada di Capitan Harlock: Gravity Saber – recensione

Vi ricordate come si chiama la spada di Capitan Harlock? E vi ricordate anche quante armi portava il pirata spaziale di Leiji Matsumoto?

In questo articolo analizziamo la Gravity Saber, la spada di Capitan Harlock. In particolare prendiamo come riferimento la riproduzione in scala 1:1 (in pratica a grandezza naturale) prodotta dalla Taito nel 2008 sulla base della saber apparsa in Galaxy Express 999.

Cos’è la Gravity Saber, la pistola spada di Capitan Harlock

Capitan Harlock utilizzava due armi, che portava sempre con sé nelle fondine (una a destra e una a sinistra): Cosmo Dragoon e Gravity Saber.

La Cosmo Dragoon è una pistola laser, che assomiglia ad una pistola Revolver mista ad una pistola Colt. L’ideatore e costruttore dell’arma è l’amico di Harlock, Tochiro, che utilizzò materiale del pianeta Titano, una delle lune di Saturno. È considerata la pistola più potente dell’universo. Ne esistono pochi esemplari, che Tochiro ha regalato a persone a lui fidate, come Harlock, Emeraldas, Maetel. Lo stesso Tochiro ne possedeva una sua personale.

La Gravity Saber (anche detta Gun Saber) è una lunga pistola laser costruita sulla base di una sciabola da pirata. È utile sia come arma a esplosione a lungo raggio, sia come arma da combattimento ravvicinato. Anche questa arma è stata costruita in pochi esemplari da Tochiro.

La parte della lama/canna è a forma di tubo, che lascia passare il raggio laser. La parte dell’impugnatura si configura come una sciabola d’abbordaggio dei pirati integrata con le parti di una pistola laser (calcio, grilletto, caricatore). Il raggio laser di questa arma è meno potente rispetto a quello della Cosmo Dragoon, tuttavia presenta utilità aggiuntive. Come abbiamo detto prima, è impiegata per il combattimento da vicino. Inoltre il suo nome comprende la parola “gravity”, quindi in qualche modo il suo funzionamento prevede l’alterazione della gravità (anche se non è chiaro come avvenga questa manipolazione: alcuni presumono possa attivare una forza centripeta che contrasta la gravità).

Nell’universo di Leiji Matsumoto questa arma è in possesso di Capitan Harlock, Maetel ed Emeraldas.

Quante versioni di Gravity Saber esistono?

Nelle varie produzioni di Leiji Matsumoto (manga, anime, OAV, film) incontriamo varie tipologie di Gravity Saber.

Nella prima serie del 1978 “Space Pirate Capitan Harlock” la parte della pistola definita “caccia” (che funge da protezione della mano) è liscia e di colore azzurro/grigio.

Nel film del 1982 “L’Arcadia della mia giovinezza” e nella serie “Capitan Harlock SSX” la caccia della Gravity Saber è a forma di teschio.

Negli OAV “L’anello dei Nibelunghi” del 1999 la caccia torna ad essere liscia, così come nel film del 2013 in computer grafica “Space Pirate Captain Harlock”.

La High Performance Gravity Saber della Taito

Se volete una riproduzione a grandezza naturale in scala 1:1 della Gravity Saber, quella prodotta dalla Taito nel 2008 fa al caso vostro.

Realizzata in materiale ABS leggero, è divisa in tre parti assemblabili (l’impugnatura, la prima e la seconda metà della canna). Ideale per esposizione, collezionismo o attività di cosplay.
Per la forma e le colorazioni la Taito ha preso come punto di riferimento la Gravity Saber che si vede in Galaxy Express 999.

La lunghezza totale raggiunge circa 80 cm. Il grilletto si muove con un meccanismo a molla.

La verniciatura è realizzata con sfumature di grigio che rendono l’idea del metallo consumato. All’interno della caccia, dove c’è impugnatura per la mano, è presente un piccolo schermo circolare computerizzato (finto), che rappresenta una sorta di mirino e indicatore del caricamento di energia.

Come spiegato fin dall’inizio, questa è una riproduzione in scala; non si tratta quindi di un’arma vera e propria, non è possibile inserire nulla all’interno del caricatore o della canna e non produce alcun suono o rumore. Inoltre non è un giocattolo destinato ai bambini ma un oggetto per adulti (per esposizione, collezione o accessorio per cosplay).

Attualmente non abbiamo trovato in commercio una versione della Gravity Saber con la caccia a forma di teschio (come appare nel film “L’Arcadia della mia giovinezza” e nella serie “Capitan Harlock SSX”) e crediamo non sia ancora stata prodotta. Ma se ne avete trovata una, fatecelo sapere! Saremo ben lieti di recensirla.

In ogni caso, nonostante sia un prodotto del 2008, noi siamo riusciti a recuperare due esemplari della Taito da un piccolo negozio dell’Emilia-Romagna. Un esemplare è disponibile nella nostra vetrina di Ebay. Su YouTube potete vedere il video di assemblaggio che abbiamo effettuato su una delle due riproduzioni che rimarrà nella nostra collezione personale.

Torna in alto