The Mau Store

Sito per appassionationati di Anime, Manga, Figure

6 personaggi di Blood of Zeus da conoscere per capire la saga

I personaggi di Blood of Zeus sono davvero tanti e conoscere la mitologia greca non aiuta. Infatti, gli autori Charley e Vlas Parlapanides hanno creato una serie articolata e complessa, partendo dai personaggi dell’antichità ma lasciandosi ispirare anche dalla propria fantasia. In questa breve guida vi presentiamo 6 personaggi da conoscere per guardare al meglio questa serie di successo di Netflix che è arrivata alla sua seconda stagione.

La trama della serie anime Blood of Zeus di Netflix

Di cosa parla nello specifico la serie di genere dark fantasy mitologico “Blood of Zeus”? Per chi ancora non l’ha vista o ha finito solo la prima stagione molti anni fa proponiamo un breve riassunto.

Questa produzione marchiata Netflix ha debuttato nel 2020. Come già anticipato all’inizio, gli sceneggiatori sono i fratelli Charley e Vlas Parlapanides. Tra le altre loro produzioni famose ricordiamo “Death Note – Il quaderno della morte” (2017) e “Immortals” (2011).

La storia che i due professionisti hanno adattato in versione animata ha preso ispirazione dal videogioco “Gods and Heroes: Rome Rising” del 2005 di Perpetual Entertainment . Si tratta di un MMORPG (Massively Multiplayer Online Role-Playing Game) ambientato nell’antica Roma. I giocatori assumono il ruolo di un eroe scelto dagli dei, per combattere contro forze mitologiche e personaggi storici realmente esistiti.

La narrazione Blood of Zeus (letteralmente “il sangue di Zeus”) ci riporta al mondo della mitologia greca e della storia dell’epoca. Dal titolo capiamo subito che Zeus, il padre degli dei, c’entra qualcosa: come tutti ben sappiamo, questo dio era solito tradire la moglie Era con altre divinità o con donne umane, diffondendo quindi la sua stirpe di sangue in tutto il mondo.

Queste sono le premesse. All’alba dei tempi, gli dei furono costretti a combattere sia contro i titani che contro i giganti. Sconfissero definitivamente i titani e seppellirono i corpi dei giganti nel mare più profondo. Tuttavia, dopo una violenta tempesta, uno di questi cadaveri riemerse. Un umano lo trovò, ne mangiò le carni e si trasformò in un demone. Iniziò poi a trasformare altri esseri umani in demoni. Per evitare la diffusione del contagio demoniaco è necessario trovare la carcassa del gigante e distruggerla.

Se volete capire meglio la storia, ricca di intrecci e richiami alla mitologia e alla storia greca, leggete di seguito la nostra breve presentazione dei 6 personaggi chiave della trama.

I personaggi di Blood of Zeus

1. Heron

Heron è il protagonista della serie ed è uno dei figli illegittimi di Zeus. Per metà condivide la natura divina di suo padre mentre per l’altra metà è umano. Vive in povertà in una cittadina greca insieme alla madre, Electra. Non conosce l’identità di suo padre fino a quando sua madre gli rivela la verità. Solo allora Heron capisce che suo padre era sempre stato vicino a lui sotto le mentite spoglie di un vecchio abitante del paese di nome Elias.

In Blood of Zeus, infatti, il re degli dei appare come un affascinante uomo sulla cinquantina, con capelli lunghi, barba e fisico statuario. Quando si prende cura di suo figlio Heron, assume le sembianze di Elias, un vecchio calvo e malaticcio. Dopo aver scoperto la sua vera identità, Heron inizialmente rifiuta di vedere Zeus, ma alla fine mette da parte la rabbia e decide di seguirlo sull’Olimpo e aiutarlo.

Il personaggio di Heron non ha un corrispettivo diretto nella mitologia greca, ma sembra che gli autori si siano ispirati alla figura di Ercole. Infatti, nel contesto della “Gigantomachia”, Ercole (un semidio) aiutò Zeus a sconfiggere i giganti che minacciavano di conquistare l’Olimpo.

In Blood of Zeus, Heron si unisce nella lotta contro i demoni combattendo in prima persona per aiutare gli umani. Quando scopre di essere il figlio illegittimo di Zeus, diventa il principale bersaglio dell’armata dei demoni. La salvezza del mondo e degli dei dipenderà da lui.

2. Electra

Heron è figlio di una regina. Zeus, sotto le false spoglie del re suo marito, la sedusse. La donna diede alla luce due figli: uno concepito col seme del re e l’altro, Heron, con quello di Zeus.

Era, la divinità moglie di Zeus, adirata per il tradimento, svelò al re l’adulterio. Il re, dal canto suo, tentò di uccidere la moglie e i bambini. Zeus intervenne, salvando Heron e sua madre e nascondendoli in una città remota, dove vissero in povertà. Il figlio concepito col seme del re fu ignorato da Zeus. Lo zio di Heron, desideroso di usurpare il trono, gettò in mare il neonato, che fu salvato poi da una balia.

Nella mitologia greca, Electra era figlia del dio Atlante e della ninfa Pleione. Zeus sedusse Electra e lei diede alla luce vari figli: Dardano, Iasione, Armonia, Emazione.

Dardano fondò la dinastia di Troia e, dopo la sua distruzione, Electra morì di dolore, trasformandosi in una stella della costellazione delle Pleiadi. Secondo versioni italiche, Electra era moglie del re etrusco Corito e madre di Dardano e Iasione.

3. Alexia

Alexia è una guerriera amazzone, scesa in battaglia per sconfiggere i demoni. Le amazzoni sono un popolo della mitologia greca, composto esclusivamente da donne guerriere. Tradizionalmente queste donne praticavano l’amputazione di un seno per migliorare la destrezza nell’uso delle armi, specialmente dell’arco.

Nella serie Blood of Zeus, Alexia viene addestrata da Chirone, un centauro con il corpo di cavallo e la parte superiore umana. All’inizio della narrazione, la giovane riesce a sottrarre una misteriosa mappa ad un demone. Tale mappa rivela la posizione segreta del cadavere del gigante, fonte di potere per i demoni. L’amazzone si impegna quindi a trovare questo luogo cruciale. Durante il suo passaggio attraverso la città di Heron, rimane impressionata dalla forza del giovane protagonista e lo invita a unirsi a lei nella battaglia.

4. Era

Era è la sposa di Zeus, una donna di straordinaria bellezza, con forme sinuose e lunghi capelli scuri. La sua relazione con Zeus è segnata da una profonda gelosia, causata dalle frequenti infedeltà del marito. Questo sentimento la rende astuta e vendicativa nei confronti delle donne coinvolte con Zeus e soprattutto dei suoi figli illegittimi. Tuttavia, molti di questi figli sono delle divinità che risiedono nel palazzo insieme a lei.

Prova un profondo odio verso Heron ed Electra, che la spinge ad allearsi con i demoni. La sua rabbia la porta addirittura a complottare contro la vita stessa di Zeus.

Anche nella mitologia greca, Era è nota come la sposa eternamente tradita di Zeus. È la divinità del matrimonio, della fedeltà coniugale e del parto, nonostante la sua stessa storia d’amore sia segnata da sventure.

5. Seraphim

Per capire bene la figura di Seraphim dobbiamo svelarvi alcune anticipazioni della prima stagione.

Nel corso della storia, emerge che egli è il fratello di Heron. Fu gettato in mare dallo zio, che bramava il trono per sé. Fu salvato da una balia di nome Ariana, che lo condusse nella foresta, dove fu allevato dagli orsi. Un giorno però lo zio lo rintracciò, uccise la balia e gli ferì un occhio. Da quel momento, il giovane decise che la sua unica ragione di vita sarebbe stata vendicarsi dei nobili e dello zio.

Durante una delle sue imboscate, finì in mare e vi trovò il cadavere di un gigante. Toccandolo, assorbì la sua energia e si trasformò in un demone. La dea Era decise poi di sfruttarlo per portare avanti la sua vendetta contro Zeus.

Nella mitologia greca, non esiste un personaggio di questo genere, che sembra piuttosto tratto dalla tradizione giudaico-cristiana, dove i Serafini sono considerati gli angeli supremi.

6. Ade

Concludiamo questa carrellata dei personaggi di Blood of Zeus con Ade, che è il dio protagonista della seconda stagione.

Ade è la divinità degli Inferi, fratello di Zeus e marito di Persefone. Nella battaglia dell’Olimpo tra la risentita Era e il fedifrago Zeus, lui rimane neutrale ma sta comunque tramando qualcosa. Il suo obiettivo è recuperare la Pietra Eleusina in mano a Zeus, che gli permetterebbe di governare l’Olimpo e riemergere dagli Inferi.

Finita la battaglia dell’Olimpo quindi ne inizia una nuova, indetta dalla dea Gaia. Anche stavolta si decideranno le sorti del mondo, con Heron che se la deve vedere con Ade e i suoi seguaci.

Torna in alto