The Mau Store

Sito per appassionationati di Anime, Manga, Figure

Il finale di Daitarn 3: che fine ha fatto Haran Banjo?

Il finale di Daitarn 3, ovvero l’episodio 40, ha rappresentato da sempre un mistero per i fan della serie. E sapete perché? In realtà il pilota del Daitarn non diventa affatto un eroe leggendario per aver sconfitto il malvagio Impero dei Meganoidi di Marte. Anzi viene scaricato dai suoi compagni… Ecco nel dettaglio cosa è successo.

Haran Banjo non è l’eroe che tutti pensano

Dopo la battaglia finale Haran Banjo sembra dileguarsi. Tutti pensano che continuerà a difendere la Terra con il suo Daitarn.
Tuttavia c’è da fare un’osservazione: la serie anime “L’imbattibile Daitarn 3” va in onda in Italia nel 1980 a cura della ITB (Italian TV Broadcasting). Con il doppiaggio italiano molti dei dialoghi originali vengono alterati.

E’ solo nel 2000 che esce una nuova edizione a cura della Dynamic Italia; stavolta il doppiaggio è più fedele all’originale ma questa versione è la meno conosciuta dai fan. Se nella prima edizione Banjo sembra un eroe che salva il nostro Pianeta dai Meganoidi, nella seconda edizione la storia appare ben diversa.

Haran Banjo ha mosso guerra all’Impero di Meganoid per ragioni egoistiche. I Meganoidi sono una stirpe androide creata dal padre di Banjo, lo scienziato Haran Sozo. E Banjo odia suo padre perché ha abbandonato sua madre, la quale poi è stata uccisa dai meganoidi assieme al fratello di Banjo.

Guardando la situazione da questo punto di vista sembra che i Meganoidi si stiano solo difendendo da Haran Banjo. Ma andiamo a ripercorrere l’episodio 40 e cerchiamo di comprendere i fatti.

Ecco cosa succede veramente nell’episodio 40 di Daitarn 3

All’inizio dell’episodio 40 di Daitarn 3, ovvero l’ultimo (“La disfatta di Koros e Don Zauker / Daitarn scompare nell’aurora”), troviamo Koros che discute con Don Zauker. Ricordiamo che Koros è la bella e affascinante comandante dei Meganoidi. Don Zauker invece è il meganoide supremo e si presenta come un fantoccio inerme con il cervello dentro ad una calotta di vetro che appare sulla sua testa. Non si muove, non sembra avere occhi, ma riesce a comunicare con Koros attraverso dei segnali che solo lei capta.

Koros si dice preoccupata della guerra contro Haran Banjo, responsabile di aver rubato il robottone Daitarn dalla base di Marte. Lei non sembra avere mire espansionistiche sulla Terra, anzi afferma che i Meganoidi possono colonizzare un altro pianeta e vivere in pace con i terrestri. Don Zauker non da alcun cenno ma lei è sicura che abbia capito.

La sua prossima mossa sarà di avvicinarsi con il pianeta Marte alla Terra, spaventare gli umani ed eventualmente riprendersi il Daitarn. Dal canto suo Haran Banjo crede si tratti di un attacco suicida per far schiantare la Terra e Marte. Il team del Daitarn si prepara quindi allo scontro finale!

La battaglia finale tra i Meganoidi e la squadra del Daitarn

Banjo e suoi compagni hanno un piano: raggiungere Marte, annientare il propulsore principale che muove il pianeta e radere al suolo il castello di Don Zauker. Senza il loro capo, i meganoidi saranno allo sbaraglio e sarà più facile sterminarli..

Mentre Beauty, Reika, Toppy e Garrison lottano contro le navicelle dei meganoidi, Banjo atterra su Marte e ed entra nel castello di Don Zauker. Qui si imbatte in Koros, che viene da lui ferita. Ma in suo aiuto arriva Don Zauker, che improvvisamente inizia a parlare, forse per la paura che Koros possa morire.

Don Zauker sostiene di ricordarsi di Haran Banjo quando era ancora molto piccolo. Ma come fa questo meganoide a ricordarsi di Haran Banjo? Che non sia semplicemente un meganoide? Qui entra in gioco la teoria mai confermata dall’autore Yoshiyuki Tomino, ovvero che Don Zauker sia il padre di Haran Banjo, trasformato in meganoide. Ma questa è un’altra storia!

Intanto l’ira di Don Zauker lo fa trasformare in un gigante enorme, più grande anche del Daitarn. Considerando che il Daitarn è alto 120 metri, possiamo dire che Don Zauker diventa cinque volte più grande. Banjo chiama in suo aiuto il Daitarn 3 e fra i due inizia una battaglia mozzafiato.

Ad un certo punto Banjo sente la voce di suo padre Haran Sozo che prova a dargli speranza. Banjo lo odia molto, sostiene di non aver bisogno del suo aiuto e continua a combattere ignorando quella voce interiore. Con il cuore gonfio di risentimento lancia un raggio di energia solare che distrugge definitivamente Don Zauker. Koros esala gli ultimi respiri e si spegne.

Nella prima versione degli anni ‘80 Banjo dice: “Hai avuto ciò che meritavi, maledetta!”. Ma nel dialogo originale lui esclama una frase diversa: “Che cosa ho fatto!”. Poi rimane in silenzio, digrigna i denti, con gli occhi tristi e le gocce di sudore che gli colano dalla fronte. Di solito nel linguaggio visivo delle anime le gocce di sudore indicano che il personaggio ha fatto un guaio. Quindi la frase “Che cosa ho fatto!” ha più senso rispetto a “Hai avuto ciò che meritavi, maledetta!”. Haran Banjo sembra quindi pentito di aver distrutto i meganoidi solo per una vendetta personale.

Il mito del Daitarn si sgretola

In una delle ultime scene vediamo il Daitarn sospeso nello spazio, dopo aver azionato il propulsore del pianeta Marte e aver invertito la sua rotta. Marte sparisce nel buio dello spazio cosmico, probabilmente destinato a schiantarsi contro qualche altro pianeta. Questa è l’ultima volta che vediamo Banjo e il Daitarn.

Subito dopo siamo nella villa di Haran Banjo. E’ l’alba del giorno dopo la grande battaglia. Toppy, Beauty e Reika si salutano e se ne vanno. Sembra quasi che vogliano scaricare il loro amico, forse perchè la battaglia intrapresa si è rivelata qualcosa di inutile e insensato. L’ultimo a lasciare la casa è Garrison che si reca alla fermata dell’autobus. Comincia a piovere, quindi Garrison apre l’ombrello, inizia a battere un piede, pronunciando le parole: “Uno, due, tre, Daitarn 3!” ma non appare nessuno. Poco dopo sale sull’autobus e se ne va. Nella villa si vede una luce accesa in una stanza…

Il finale di Daitarn 3 lascia quindi aperti molti interrogativi. L’autore Yoshiyuki Tomino sostiene di aver lasciato la storia aperta a molte interpretazioni. Voi cosa ne pensate? Dov’è finito Haran Banjo? E’ rimasto nella villa da solo? Dov’è ora il Daitarn 3? Rimarrà per sempre chiuso nella sua rimessa? Chi è Don Zauker? E’ davvero il padre di Banjo?

Torna in alto