The Mau Store

Sito per appassionationati di Anime, Manga, Figure

Il finale di Georgie nel manga: con chi si sposa veramente?

Cosa succede nel vero finale di Georgie nel manga? Si è sposata? E con chi?

Tutti conosciamo il finale “aperto” della serie anime. Qui Georgie rinuncia a Lowell (che rimane con Elise) e torna in Australia con i suoi fratelli adottivi Arthur e Abel. Ma nulla viene detto su quello che succede dopo: i tre rimangono single a vita? O la bionda protagonista ha scelto uno dei due? Scopriamo cosa succede in realtà nel manga scritto da Mann Izawa e disegnato da Yumiko Igarashi.

Che fine fa Arthur nel manga

Nella vicenda di Georgie raccontata dal manga dobbiamo fare un passo indietro e tornare ad un momento precedente.

Georgie è partita per l’Inghilterra per ricongiungersi a Lowell (anche se questo non avverrà perché lui è insieme ad Elise). Quando i suoi fratelli Arthur e Abel lo vengono a sapere, decidono di partire anche loro separatamente per raggiungerla. Ma durante il viaggio in nave, Arthur (che si fa chiamare Cain) si imbatte in un gruppo di contrabbandieri di oro, capitanati dal duca di Dangering e da suo figlio Irwin. Per evitare che il giovane apra bocca, viene portato nella dimora del duca a Londra, imprigionato e tenuto sedato e drogato da Irwin.

Il suo salvataggio avviene in maniera congiunta da Abel e Georgie. Abel entra nella prigione e, data la sua somiglianza col fratello, si sostituisce a lui.

Arthur viene portato in salvo da Georgie. Tuttavia il giovane, finito l’effetto dei narcotici somministrati da Irwin, sembra avere una crisi di astinenza e impazzisce, gettandosi nel Tamigi. Georgie prova a salvarlo tuffandosi nelle acque gelide del fiume ma poco dopo vede il suo corpo senza vita galleggiare, quindi torna in superficie e se ne va.

Che fine fa Abel nel manga

Le cose non vanno meglio per Abel, che nella prigione del duca di Dangering si trova faccia a faccia con Irwin. Tra i due nasce uno scontro e Abel uccide Irwin. Questo gesto gli procura un’accusa di omicidio e una condanna a morte per fucilazione.

Stavolta Georgie, grazie all’aiuto di Maria, sorella di Irwin, riesce ad entrare di nascosto nella prigione di Abel. Insieme progettano il suo salvataggio e tra di loro nasce anche qualcosa, che li porta a consumare un primo momento intimo insieme.

Arriva il giorno dell’esecuzione. Abel, prima di essere fucilato, inizia a gridare, facendo conoscere a tutti le malefatte del duca Dangering. Parla dei suoi piani per fare un attentato ai danni della regina e anche dei suoi traffici di droga per finanziare l’attentato e altre attività illegali.

A quel punto il duca, conscio di essere ormai finito, prende un fucile e spara ad Abel. Georgie corre da lui e ha appena il tempo di dirgli che avranno un figlio. Chiede ad Abel che nome vuole dargli ma lui ormai è già spirato. Georgie chiamerà poi il bambino Abel Junior.

Il finale di Georgie nel manga: ecco con chi si mette insieme la protagonista

Georgie, rimasta senza Abel e Arthur e con Lowell che vive felice con Elise, cade in depressione. Riesce comunque a portare a termine la gravidanza e a dare alla luce Abel Junior. Insieme al figlio torna ad abitare in Australia.

E sapete chi si fa vivo? Non Lowell… bensì Arthur! Avete capito bene. Il giovane non era morto annegato nelle acque del Tamigi. Era stato tratto in salvo da una barca che passava di lì. Tornato in Australia aveva vissuto con lo zio Kevin e si era ristabilito.

È così che Georgie e Arthur decidono di mettersi insieme e Arthur cresce il piccolo Abel Junior come se fosse suo figlio. L’ultima scena del manga ci mostra Georgie e Arthur con in braccio Abel Jr.

Il finale di Georgie della serie anime

Vi ricordate cosa succede invece nel finale della serie animata? La trama è un po’ diversa.

Partiamo dall’episodio 34 (sono 45 in totale). Georgie incontra di nuovo Lowell a Londra: il giovane lascia la sua fidanzata Elise e decide di vivere insieme a lei. Tuttavia la loro convivenza non è facile: sono poveri, Georgie fa qualche lavoretto come sarta e Lowell non può lavorare perché è ammalato di tubercolosi. Così un giorno Georgie mette un sonnifero nel bicchiere di Lowell, lo carica su una carrozza e lo lascia davanti alla casa di Elise, in modo che se ne prenda cura lei.

La protagonista riesce poi a scoprire le sue origini. Lei non è una povera orfana, bensì è figlia del conte Fritz Gerald, condannato ingiustamente per un attentato alla regina Vittoria. Il vero mandante dell’attento era invece il duca di Dangering. Il conte Fritz Gerald, dopo 12 anni di esilio, è tornato in libertà e può ricongiungersi con sua figlia.

Anche nella serie anime Arthur e Abel giungono a Londra dall’Australia per rintracciare Georgie. Arthur finisce imprigionato a casa del duca di Dangering. Grazie all’aiuto di Maria, figlia del duca e innamorata di Arthur, il giovane esce dalla prigione. Proprio lui riuscirà a far emergere i loschi piani del duca di Dangering e a sventare l’ennesimo attentato ai danni della Corona. Il padre di Georgie viene quindi scagionato da ogni accusa.

Qualche tempo dopo, ad un ballo di corte, Georgie incontra Lowell assieme ad Elise. Il giovane è ubriaco ed Elise è malvista da tutti, perché è la nipote del duca di Dangering.
La protagonista prende in disparte il suo ex fidanzato e spiega che lo ama, ma che è stata costretta a lasciarlo ad Elise per permettergli di curarsi. Gli dice anche che è giusto che lui rimanga con Elise per riconoscenza nei suoi confronti. Lowell prende atto delle sue parole e se ne va.

Come spiegato all’inizio, nel finale della serie Georgie torna a vivere in Australia con il padre. Nell’ultima scena vediamo lei assieme ad Abel e Arthur di fronte all’oceano. Dunque che ne dite: meglio il finale del manga o quello dell’anime?

Torna in alto